Editoriale

Novembre 24, 2022

Ricerca clinica in Italia: servono semplificazione normativa e centralizzazione delle decisioni

Semplificazione normativa e centralizzazione delle decisioni accenderebbero il motore alla ricerca clinica in Italia, favorendo così gli investimenti in questo settore e la diffusione di terapie innovative per i pazienti.
Ottobre 27, 2022

Genetica e Biotecnologie in agricoltura: un ponte verso un’evoluzione sostenibile del pianeta.

Per fare fronte alle richieste alimentari mondiali, alla sostenibilità e qualità delle produzioni, sostenendo i redditi dei produttori, l'occupazione e riducendo i prezzi al consumo, la genetica e le biotecnologie sono inderogabili.
Ottobre 14, 2022

Occupazione dei giovani nel Life sciences: aziende e Università dialogano fra loro?

La competitività delle aziende biotecnologiche richiede un’attenta revisione dei paradigmi attuali. Occorre investire sulla crescita professionale delle proprie risorse umane e collaborare attivamente con le università per costruire insieme dei piani formativi che siano in linea con il mercato del lavoro.
Settembre 29, 2022

Per arrivare preparati al Green Deal Europeo basta affidarsi al buon senso contadino e alla ricerca scientifica applicata Made in Italy.

L’Europa, consapevole che manca davvero poco al 2030, accelera il passo verso i primi obbiettivi previsti dal Green Deal sollecitando gli Stati membri con due proposte di Regolamento del Parlamento Europeo e del Consiglio: la n.305 del 28/06/2022, relativa all’uso sostenibile dei prodotti fitosanitari e recante modifica del Regolamento (UE) 2021/2115 e la n. 304 del 30/06/2022 sul ripristino della natura.
Settembre 20, 2022

Restyling Europeo delle IG: pro e contro

Ufficiale entro la prima metà del 2023, la proposta di Regolamento Europeo n. 134 del 31 marzo 2022 sulle IG vitivinicole, modifica la disciplina normativa pregressa e cerca di incentivare l’utilizzo da parte dei produttori della denominazione protetta IG, attraverso regole uniche per i paesi aderenti all’unione e procedure semplificate per la domanda di registrazione. Indubbiamente, garantire una tutela efficace ai prodotti che rappresentano la tradizione e la cultura di un territorio è un tema centrale per l’economia rurale europea. […]
Agosto 23, 2022

Il lato green dell’energia nucleare e del gas fossile

Dallo scorso marzo, l’energia nucleare e il gas fossile sono ammessi nel mix energetico utilizzabile dagli stati Europei in quanto ritenuti a norma con i criteri prescritti dal Regolamento sulla tassonomia delle attività economiche ecosostenibili. A certificarlo è stato il voto favorevole dell’Europarlamento, che ha dato il via libera all’atto delegato complementare “Clima” della Commissione Europea.
Agosto 18, 2022

Digital health e digital therapeutic: un futuro molto vicino di cui si conosce ancora poco.

Con l’entrata in vigore lo scorso 7 luglio del Decreto del Ministro della salute n. 77 del 23 maggio 2022, scatta il conto alla rovescia per le Regioni e le province italiane che avranno 6 mesi di tempo per adeguare la propria assistenza sanitaria territoriale ai nuovi standard nazionali, previsti dalla missione 6 salute, componente 1, del PNRR. Grazie al DM, per il 2022, dei 4 miliardi complessivi stanziati per dare attuazione alle misure per la sanità incluse nel PNRR, […]
Agosto 11, 2022

PIWI sì o PIWI no nelle DOP?

Il dibattito sui PIWI (dal tedesco PilzWiderstandsfahige Varietà di uva resistenti ai funghi) risale al secolo scorso, sia in Italia che in Europa, focalizzandosi sulle differenze di qualità del vino rispetto ai prodotti enologici ottenuti da vitis vinifera. Negli anni ’70, in Germania, l’orientamento green del governo ha fatto superare le remore, dando, così, impulso alla sperimentazione, coltivazione e vinificazione di queste varietà. Anche in Ungheria e più in generale nell’Est dell’Europa, il loro utilizzo si è diffuso rapidamente, grazie […]
Luglio 13, 2022

Transizione digitale dei processi aziendali: basteranno gli incentivi fiscali per accelerare la diffusione delle nuove tecnologie?

Con la prossima conversione in legge del D.L. n. 50/2022 (decreto aiuti) le PMI che decidono di accelerare il percorso verso la transizione tecnologica grazie all’acquisto di beni immateriali nuovi e allo sviluppo delle competenze e della professionalità dei dipendenti, potranno godere di un importante incremento del credito d’imposta per le spese sostenute. Dal 20 al 50% per gli acquisti di beni e dal 50 al 70% per la formazione delle risorse umane. Se ne è parlato lo scorso 5 […]